Anna Cavallaro, una donna d’oro – FISE VENETO

Anna Cavallaro, una donna d’oro

<<indietro
 
anna cavallaro
 

2014.11.20 – Anna Cavallaro difficilmente potrà dimenticare questi ultimi due anni. Stagioni che l’hanno vista diventare una delle stelle più scintillanti nel firmamento dello sport equestre mondiale. Due vittorie consecutive in finale di Coppa del Mondo, un argento individuale nel Campionato d’Europa, un argento individuale nel Campionato del Mondo. Sempre in compagnia di Nelson Vidoni (suo trainer e longeur storico) e di Harley, un cavallo che ormai merita di diritto un posto nella galleria dei grandi campioni a quattro gambe. Successi meravigliosi e importantissimi non solo per Anna e il suo team, ma anche per la specialità del volteggio che grazie a queste affermazioni sta finalmente ricevendo una grande attenzione da parte del mondo dei media, degli addetti ai lavori e anche degli appassionati generici. Ora il grande valore di Anna Cavallaro come atleta e delle sue prestazioni sportive viene riconosciuto formalmente anche dal Coni con l’assegnazione alla volteggiatrice veronese di una onorificenza davvero significativa: la medaglia d’oro al valore atletico. Il presidente del Comitato olimpico nazionale italiano Gianni Malagò ha inviato una lettera ad Anna Cavallaro comunicandole il conferimento del titolo, invitandola alla premiazione per la quale ancora non è stata fissata una data e un luogo. Una bella soddisfazione naturalmente anche per il Comitato regionale veneto della Fise, ben consapevole del valore dell’intero team Cavallaro e sempre più determinato a tutelare il patrimonio rappresentato dallo sport: è in questa prospettiva che va infatti visto il contributo economico che Fise Veneto su indicazione della presidente Maria Vittoria Valle ha assegnato ad Anna Cavallaro, Nelson Vidoni e all’associazione sportiva La Fenice quale proprietaria di Harley.