COPPA DELLE REGIONI E CAMPIONATO D’ITALIA DI ATTACCHI: PER IL VENETO MOLTE GIOIE E UNA DELUSIONE – FISE VENETO

COPPA DELLE REGIONI E CAMPIONATO D’ITALIA DI ATTACCHI: PER IL VENETO MOLTE GIOIE E UNA DELUSIONE

2020.09.09 – Una manifestazione bellissima, un gran numero di partecipanti, un’organizzazione ineccepibile. Non solo: il Veneto presente con una squadra di ben quindici attacchi (tutti singoli tranne una pariglia) e alla fine un gran numero di medaglie conquistate nelle varie classifiche del Campionato d’Italia. Eppure il risultato finale della Coppa delle Regioni 2020 di attacchi nel bellissimo Ippodromo della Ghirlandina di Modena lo scorso fine settimana (sabato 5 e domenica 6 settembre) non è stato positivo per i colori della nostra regione: il Veneto si è classificato al quinto posto su cinque regioni, dietro la Lombardia vincitrice, e poi Emilia Romagna, Toscana e Piemonte.
Enrico Tortella, referente del dipartimento attacchi in seno al comitato regionale Fise Veneto, oltre che concorrente nella circostanza, commenta con un filo di comprensibile amarezza: “Il regolamento della competizione è stato inaspettatamente modificato a metà del mese di agosto, mettendoci nella condizione di non poter competere al meglio delle nostre possibilità. Se devo essere sincero, non la considero una cosa molto sportiva…”.
Tuttavia la delusione è di forma, più che di sostanza: il Veneto si è classificato sì all’ultimo posto, ma con un distacco minimo dal vertice… E inoltre i risultati individuali nelle varie classifiche di Campionato d’Italia (dalle quali si estrapolava poi la graduatoria finale della Coppa delle Regioni) sono semplicemente eccellenti. Nella categoria Paradriver infatti Eleonora Goruppi ha vinto la medaglia d’oro e Giulio Tronca quella d’argento; nella categoria Brevetti Cavalli Singoli addirittura tutti e quattro i primi posti sono stati veneti: oro per Michele Cattelan, argento per Andrea Cazzin, bronzo per Alberto Marini e quarta posizione per Alice Passuello; nei Brevetti Pony Singoli medaglia d’argento di Elena Perale; nel 2° Grado Singoli medaglia di bronzo di Flavio Lunardon. Come si vede risultati da applausi!  

Potrebbero interessarti anche...