Salto ostacoli: il podio veneto – FISE VENETO

Salto ostacoli: il podio veneto

<< indietro
 

2014.06.03 – Fine settimana di grande salto ostacoli quello terminato ieri, lunedì 2 giugno, presso il Centro Ippico del Cristallo di Casale sul Sile (TV). Da venerdì 30 maggio con le prove di riscaldamento fino ad appunto ieri con le gare finali è andato in scena il campionato regionale veneto che ha messo in palio i titoli di 2° grado assoluto, 1° grado assoluto juniores e seniores, 1° grado Criterium juniores e seniores, Brevetti assoluto juniores e seniores, Brevetti Criterium juniores e seniores, più il Trofeo sia seniores sia juniores B90.

Il titolo assoluto è andato ad Alberto Boscarato in sella a Nymphea de Laume. Per conquistare la medaglia d’oro l’istruttore della Scuola Padovana di Equitazione ha dovuto tenere a bada ben quattro avversari che come lui avevano terminato le due manches di gara senza errori: in ordine di classifica finale Marco Marangotto su Queen de Balmont, Riccardo Martinengo Marquet su Piumino (per loro due quindi argento e bronzo), Andrea Campagnaro su Rivage du Borda e Giulio Carpignani su Art Nouveau d’Ode. Era quindi il tempo impiegato nella seconda prova della seconda manche a determinare la graduatoria finale: e Boscarato con Nymphea terminava in 42.72 contro i 48.65 di Marangotto! Una vera furia scatenata…

Nel 1° grado assoluto juniores vittoria di Beatrice Grippo su T-Oxalis: l’allieva di Carlo de Landerset alla Società Ippica del Pestrino ha confermato così il valore di un binomio sempre molto in vista nelle competizioni cui ha preso parte; alle sue spalle sul podio Eleonora Pellegrini su Tinkabell e Matilde Rossini su Prisco Baio. Tra i concorrenti seniores invece Giorgio Angelini (Scuderia La Giostra) su Uranka ha avuto la meglio su Mattia Manente con Echo de Guldenboom e Virginia Cavallaro con Hellenois. La classifica unica del 1° grado ha visto quindi Giorgio Angelini davanti a Beatrice Grippo e a Mattia Manente.

Nel 1° grado Criterium juniores Chiara Ugolini su Plaisir du Lys (Serge Bruneau, R.C. Valpolicella) si è lasciata alle spalle Charlotte Reekmans su Cousteau e Martina Zanchi su Michelin, mentre tra i seniores Davide Moro (C.I. del Cristallo) su Eveline ha superato Davide Granzo con Conan FZ e Cristian Andreis su Uriander; la classifica unica ha messo in fila Chiara Ugolini, Charlotte Reekmans e Martina Zanchi.

Il Brevetto assoluto juniores ha visto il successo di Camilla Casellato (Riccardo Bardella, Abano Terme) su Casius davanti a Elena Tiarca su Delyziosa e Marco Cavalli su Lagavulin des Brumes, mentre tra i seniores vittoria di Kerci Bolzonello su Campesia davanti a Michela Fabris su Ophelie de Luzed e a Andrea Tagliapietra su Wings; nella classifica unica Camilla Casellato ha preceduto Elena Tiarca e Marco Cavalli.

Fosca Zambon (Fabrizio Tognacci, C.I. Venezia Lido) ha poi vinto il Criterium Brevetti juniores in sella a Leilani davanti ad Alessandra Rangheri su Raport e a Camilla Penzo su Carlson, mentre tra i seniores Silvia Rodo su Shalom Gioia ha avuto la meglio su Diletta Marangoni con Ivanhoe e su Carlo Piccin con Montenegrino; classifica unica con Fosca Zambon davanti ad Alessandra Ranghieri e a Silvia Rodo.

B90 seniores: Francesco Lapenna su Eugeniou davanti a Micol Romanin su Raissa Mia e ad Alessandra Zorzi su Erem. B90 juniores: Riccardo Guzzo su Pedro (Silvia Canteri, Sporting Club Paradiso) davanti a Martina Pianaro su Ozieri e a Cecilia Chiarello su Jasmine du Cil. Nella classifica unica Riccardo Guzzo davanti a Martina Pianaro e a Francesco Lapenna.

Alla buona riuscita della manifestazione hanno contribuito anche le aziende che sostengono sempre con entusiasmo il nostro sport e che hanno messo a disposizione prodotti e premi per i podi di tutte le categorie previste nell'edizione 2014 di questi campionati regionali. Ringraziamo quindi Selleria Equipe, Zandonà, Guidolin Gianni, Animo Italia e Clopete, oltre agli sponsor istituzionali del Comitato Regionale FISE Veneto, cioè Acegas, Tucci, KEP Italia, Vittoria Smania e Veronafiere.