Verona: il Veneto, una squadra in sella e a piedi – FISE VENETO

Verona: il Veneto, una squadra in sella e a piedi

 

2014.11.12 – Certo i cavalli (e i pony) e le amazzoni e i cavalieri sono i protagonisti più evidenti di qualunque evento agonistico, ma ci sono tuttavia altre figure la cui importanza è fondamentale per poter dire positiva la partecipazione a una riunione agonistica complessa come quella che propone la Fieracavalli. Persone che lavorano sia a livello dirigenziale sia esecutivo per fare in modo che le cose funzionino al loro meglio. Quando poi la rappresentatività degli atleti riguarda la realtà regionale ovviamente il senso di tutto ciò è ancora più lampante. Uno dei momenti più significativi da questo punto di vista è stata la premiazione degli atleti veneti che hanno concluso da protagonisti la fase regionale del Progetto Giovani 2014: il comitato veneto della Fise guidato da Maria Vittoria Valle ha voluto organizzare un momento di coinvolgimento ‘totale’ (amazzoni, cavalieri, istruttori, genitori) il giorno venerdì 7 novembre in una sala gentilmente offerta in data e ora stabilite compatibilmente con altri impegni da Veronafiere per la consegna dei premi: la stessa signora Valle coadiuvata dal dirigente dell’ente fiera Michele Schenato, che con grande disponibilità ha presenziato per tutta la durata dell’evento e che ha distribuito i premi, ‘fisicamente’ organizzati dalle infaticabili Mara Sabbion, Beatrice Altissimo e Roberta Zorzi, effettive e imprescindibili forze del comitato veneto. Per questa cerimonia ha offerto premi anche “Selleria Equipe” di Edda Rigon, pur non essendo fisicamente presente. Veronafiere inoltre non solo ha messo a disposizione la sala rendendosi disponibile in ogni modo a risolvere tutti i piccoli e grandi problemi che l’organizzazione di un appuntamento simile sempre comporta, ma ha anche offerto ai vincitori di tutti i segmenti del Progetto Giovani di salto ostacoli due biglietti per Jumping Verona e per l’accesso a Fieracavalli. Ha partecipato alla premiazione e ha offerto premi anche il signor Gianni Guidolin, che con il marchio della sua azienda Guidolin Gianni è uno degli sponsor sostenitori del Coreve: sorridente e felice di poter essere coinvolto in prima persona, Gianni Guidolin ha stretto mani e rivolto sorrisi ai giovani campioni della nostra regione.

I ragazzi veneti poi hanno avuto il grande privilegio di vivere altri momenti particolarmente significativi grazie alla disponibilità degli sponsor istituzionali del Coreve: per esempio i finalisti nazionali del Progetto Giovani hanno incontrato presso lo stand della stivaleria Tucci il grande campione tedesco Daniel Deusser; i ragazzi protagonisti della gare pony da Tucci hanno incontrato l’amazzone canadese Tiffany Foster e da KEP Italia la campionessa spagnola Lucrecia Pilar Cordon Muro; KEP Italia ha poi organizzato un incontro con tutti i ragazzi indistintamente per indurli a rivolgere grande attenzione al problema relativo alla loro sicurezza e in particolare alla protezione della testa (curiosità: il nostro piccolo e bravissimo Lorenzo Patrese è stato intervistato dalla rivista “Cavalli e Campioni” proprio sul tema della sicurezza a cavallo). Altre iniziative particolari sono state proposte ancora da Tucci e da Marta Morgan, che hanno offerto ai tesserati veneti prezzi speciali per i loro prodotti se acquistati in Fieracavalli. E poi ancora le aziende sostenitrici del Coreve hanno organizzato una piccola vetrina espositiva dei loro prodotti presso l’area pony dove – tra l’altro – si è svolto un battesimo della sella di grandissimo successo: ecco quindi Selleria Equipe, Zandonà, Animo Italia, Guidolin Gianni, KEP Italia, Tucci, Marta Morgan, Clopete, ricordando inoltre che Kep Italia con i caschi, Animo Italia con le giacche, Zandonà con le protezioni per i cavalli e per i cavalieri, Marta Morgan con i sottosella hanno ‘vestito’ i binomi veneti in Fieracavalli da capo a piedi. Quindi il Coreve non può far altro che rivolgere a tutti un sentito ringraziamento, includendo nell’elenco dei partner istituzionali anche ad Acegas APS, che – pur se non presente in fiera – ne sostiene le attività in maniera continuativa e a Vittoria Smania che si occupa delle attività di marketing e di comunicazione.